Premio Mestre Pittura 2020

For the english translation, please scroll down the page, thank you.

Presso il Palazzo Candiani di Mestre, dal 4 settembre fino al 4 ottobre sarà ospitata la mostra “Premio Mestre Pittura 2020”. Quest’anno, nelle sale espositive, saranno appese le opere di 54 finalisti, ovvero quelli che hanno superato le selezioni, e sono approdati in finale.

Anche quest’anno non sarà facile capire chi vincerà, in quanto ci sono tantissime opere molto belle, io stesso non saprei quali tra tutte scegliere. In questa mia recensione, parlerò solo di alcuni, scelti a caso, non è possibile purtroppo descriverli tutti, altrimenti la lettura di quest’articolo si protrerrebbe troppo a lungo.

Il quadro di Alessio Pistilli, mi ha colpito per i dettagli che si possono intravedere solo se si guarda da vicino. Ad esempio se date uno sguardo agli occhi, si può intravedere una leggera sfumatura di rosso tipica dell’occhio. Inoltre trovo che il costume indossata dalla dama, sia veritiero con quello che una volta si indossava. Il quadro al centro di Paolo di Rosa, penso sia stato fatto in occasione dell’anniversario della sua morte avvenuta il 14 settembre 1321. Il dipinto è affascinante, in quanto sembra che le lettere che cadono dal cielo, siano quelle a lui necessarie per le sue creazioni letterarie. La nuvola di colore bianco non sembra minacciosa, non è scura come presagio di tempesta, anche se sembra di vedere dei fulmini, forse la nuvola sta a rappresentare un’ispirazione divina ? Il terzo dipinto di Eugenio Cazzuoli, devo dire che è stupefacente, anzi direi che sembra quasi vero ! Con quella cornice, sembra proprio che al muro sia appeso un vero distributore di bevande e dolciumi. Viene quasi voglia di inserire le monete per approfittarne !

Raniero Menin – Dall’uomo prodotto al prodotto uomo

Un quadro molto interessante, che vedono delle persone di sesso maschile, di diverse etnie, che, tutti tranne uno hanno tatuato dietro al collo, un codice a barre. Qui i significati sono molteplici, a seconda di come lo vede il visitatore: Possiamo dire che ormai siamo diventati tutti dei prodotti, come quelli che si vendono nei negozi, che hanno tutti dei codici a barre per essere riconosciuti, oppure l’artista vuole farci intravedere un futuro fantascientifico dove tutti quanti avremo sul serio il codice a barre ? Non è notizia nuova quella in cui si sentono di alcune persone che si sono fatte impiantare sotto la cute un microchip. Di certo i teenager avranno una risposta diversa, a loro magari ricorderà un personaggio dei videogames: Hitman agente 47, dove anche lui aveva tatuato un codice a barre nello stesso posto.

Hitman agente 47
Claudio Pompeo – Lockdown

Il quadro di Claudio Pompeo intitolato “lockdown”, dice tutto. Una strada completamente deserta di auto, esattamente com’era nella realtà poco tempo fa, dove le auto che passavano erano veramente poche.

Jpeg
Wally Pavan – Geografia intimistica

Il quadro di Wally Pavan sembra quasi che sia stato dipinto da una postazione geostazionaria, in orbita sulla Terra; sembra molto simile alle foto scattate per le previsioni meteo. Insomma, devo dire, che sono molto soddisfatto delle opere presenti in questa mostra. Ricordo ancora, che in questo articolo, non mi è stato possibile parlare di tutti quanti i quadri, ne ho scelti alcuni, ma invito tutti quanti ad andare a vedere la mostra, perché veramente merita.

New exhibition at Candiani Palace in Mestre !

The exhibition “Premio Mestre Painting 2020” will be hosted at Palazzo Candiani in Mestre from 4 September to 4 October. This year, in the exhibition halls, the works of 54 finalists will be hung on the walls, i.e. those who passed the selections, and made it to the final.

This year, it will not be easy to understand who will win, as there are so many very beautiful works, I myself would not know which one to choose. In this review of mine, I will only talk about a few, chosen at random, unfortunately it is not possible to describe them all, otherwise the reading of this article would take too long.

Alessio Pistilli’s painting struck me for the details that can only be glimpsed if you look closely. For example, if you take a look at the eyes, you can see a slight shade of red typical of the eye. I also find that the costume worn by the lady is true to what was once worn. The painting in the middle by Paolo di Rosa, I think was done on the occasion of the anniversary of his death on 14 September 1321. The painting is fascinating, as it seems that the letters falling from the sky are those necessary for him to his literary creations. The white cloud does not seem threatening, it is not dark as an omen of a storm, even if we seems to see lightning, perhaps the cloud represents a divine inspiration? God ? The third painting by Eugenio Cazzuoli, I must say it’s amazing indeed ! I would say that it seems almost real! With that frame, it looks like a real drink and candy dispenser hangs on the wall. You almost want to insert the coins to eat or drink something!

Raniero Menin – Dall’uomo prodotto al prodotto uomo

A very interesting painting, we see some male people, of different ethnic groups, who, all but one have a bar-code tattooed behind their neck. Here the meanings are many, depending from the visitor’s point of view: We can say that in some near future we all become products, like those sold in supermarkets. Or the artist wants to make us glimpse a sci-fi future where we will all seriously have the bar code? It is not new the fact, that some people has a microchip implanted under the skin. Of course, teenagers will have a different answer, maybe it will remind them of a video game character: Hitman agent 47, where he too had a bar code tattooed in the same place.

Hitman agent 47
Claudio Pompeo – Lockdown

Claudio Pompeo’s painting entitled “lockdown” says it all. A road completely empty of cars, exactly as it was in reality a short time ago, where the cars passing were very few.

Jpeg
Wally Pavan – Geografia intimistica

Wally Pavan’s painting seems almost to have been painted from a geostationary position, in orbit on the Earth; looks very similar to the photos taken for the weather forecast. In short, I must say that I am very satisfied with the works in this exhibition. I still remind you, that in this article, it was not possible for me to describe all the paintings, I chose some, but I invite everyone to go and see the exhibition, because it really worthy.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...