8 luglio… 10 minuti di puro terrore

8 luglio, sono al lavoro. Sto controllando che tutto sia posto, porte, finestre, e all’improvviso si scatena una tempesta. Un temporale come mai si era visto, la pioggia veniva giù così forte che scoraggiava tutti noi dall’uscire fuori dal museo. Eppure dopo neanche 10 minuti, tutto è diventato normale, il sole è riapparso, le poche gocce di pioggia tendevano a svanire. Ma se da noi c’è stata solo una banale bomba d’acqua, in altre parte a noi vicine non è stato così. A Mestre e in altre parti, è venuta giù grandine grande quasi come uova. Ma anche quest’evento seppur terribile non è stato niente, in confronto al tornado F4 che si è abbattuto nelle zone di Dolo, Mira, Cazzago ect. 10 minuti e forse più di vero terrore; il tornado ha devastato tutto quanto, quello che trovava sul suo cammino. Case semi distrutte, alberi sradicati, la villa Fini, patrimonio dell’Unesco non c’è più, totalmente rasa al suolo. In quei attimi la vita di molte persone è cambiata radicalmente. Gente che si è trovata senza una casa dove andare, centinaia di famiglie che hanno urgentemente bisogno di aiuto.

Questo blog nasce dal fatto che la ditta per cui lavoro si è messa in moto per cercare di dare aiuto a queste persone che sono state colpite da questa terribile sciagura. La Socioculturale Coop. Soc. Onlus ha così aperto un c/c bancario dove chi vorrà potrà versare qualcosa a favore di queste persone:

c/c aperto presso:

Banca Prossima Intesa San Paolo,

n. IT49L0335901600100000136749

intestato a Socioculturale Coop. Soc. Onlus

con causale “Donazione emergenza tornado”

Da soli si può fare poco, ma tutti insieme, possiamo fare molto. Grazie a tutti.

Annunci